SPEDIZIONE GRATUITA IN TUTTA ITALIA PER ORDINI SUPERIORI A 100€

Altre viste

  • Mossatell Santa Barbara
  • Mossatell Santa Barbara
  • Mossatell Santa Barbara

Mossatell Santa Barbara

SKU:VNM750B00149
€ 11,80

Scelto per te da Eno-radical chic
Scopri di più >

eno-radical-chic

Details:

Delicati pan di spagna alla crema, crostate con confettura di frutta bianca e piccola pasticceria, vengono perfettamente valorizzate da questo Moscatell di Santa Barbara che racchiude un inconfondibile aroma, una spiccata fragranza e un profumo persistente di rosa fiorita. Ottenuto dal mosto parzialmente fermentato di uva moscato, questo vino vi lascerà una piacevole sensazione zuccherina che saprà chiudere con brio il momento del dessert.


Tipologia: Moscato
Produttore: Azienda Santa Barbara S.R.L.
Prodotto in: Italia
Grado alcolico %: 6% vol
Sapore: Zuccherino ma fresco
Profumo:Persistente di Rosa fiorita
Colore: Giallo tenue

Crea una confezione regalo prima di aggiungere al carrello!
    CREA UNA CONFEZIONE REGALO
    scegli la confezione
  • dim: adaptable
    € 2,50
  • dim: cm 10X10X38
    € 1,50
  • dim: cm 20X10X35
    € 3,50
  • dim: cm 10x10x12
    € 2,60
  • € 1,50
  • dim: cm31x18x6.5
    € 3,00
  • dim: cm29x29x8.5
    € 4,50
  • dim: cm32,5x23x24
    € 8,00
    aggiungi il bigliettino
  • € 0,00

Non ci sono confezioni regalo nel tuo carrello.

Le uve destinate alla produzione Moscatell provengono dai vigneti posti su medie colline con terreni calcarei. Per quanto riguarda la vinificazione, alla pressatura soffice delle uve diraspate segue la fermentazione lenta in autoclave a 18°C interrotta col freddo al raggiungimento di circa 6° alcool. Da servire ad una temperatura non superiore agli 8°C.

Azienda Santa Barbara S.R.L. Barbara (AN). L’azienda vitivinicola Santa Barbara lavora principalmente con due uve autoctone, Verdicchio e Montepulciano, alle quali unisce uve internazionali come il Cabernet, il Merlot e il Syrah. Localizzato sulle dolci colline di Barbara in Provincia di Ancona, quest'azienda è da sempre concentrata sulla ricerca sperimentale con l'obiettivo di esaltare il patrimonio enologico della Regione Marche. 40 ettari, con viti di età variabile dai tre a trent’anni, che crescono intorno ai 200 metri di quota su terreni argillosi, con zone più calcaree e ghiaiose, posti su più versanti; questi terreni danno struttura alle uve, ma altrettanta freschezza e finezza aromatica. Nelle vigne la maggior parte dei lavori vengono svolti a mano, cercando un equilibrio tra potature corte, interventi mirati sul verde e diradamenti solo quando strettamente necessari.

Informazioni Generali: La scelta del vino giusto è legata al piatto al quale si accompagna. In linea generale, i vini dolci o spumanti si consumano a fine pasto e si abbinano meglio a prodotti da forno, creme crude o cotte, frutta secca, gradevole anche la combinazione con formaggi stagionati. Modalità di consumo: Ogni vino deve essere portato in tavola alla temperatura adeguata; i vini bianchi devono essere serviti ad una temperatura più bassa di quelli rossi per esaltare al meglio le proprietà organolettiche del vino che risulterebbero alterate nel caso la temperatura di servizio non fosse quella adeguata. Tutto il vino va ossigenato prima di essere servito, il tempo di ossigenazione varia a seconda dell'invecchiamento, se un vino è giovane tale procedura è del tutto superflua. I vini rossi richiedono un tempo di ossigenazione più lungo di quelli bianchi. Se si degustano varie tipologie di vino di varie gradazioni, è buona norma adottare un criterio ascensionale; vini con una gradazione alcolica più bassa vanno bevuti prima. 

Uvaggio Moscato. Contiene solfiti.

Una crostata con la Confettura extra di Pesche BIO, delle Farfrolle e un bicchiere di Moscatell, la tradizione pasticcera marchigiana in un semplice assaggio.